4 ottobre 2017: LA GIORNATA DEL DONO

Istituita nel 2014 con il benestare del Presidente della Repubblica, la Giornata del Dono ha una valenza che abbraccia anche noi che facciamo volontariato con gli animali.

Spiega Edoardo Patriarca, Presidente dell’Istituto Italiano della Donazione: “Il GIORNO DEL DONO non è il giorno del buonismo né tanto meno un giorno dedicato alla sola raccolta fondi. Il GIORNO DEL DONO nasce per celebrare i valori della solidarietà e della sussidiarietà ed è dedicato a tutti coloro che non si sono fatti fermare dalle difficoltà e che ogni giorno lavorano per il bene comune: cittadini, organizzazioni di terzo settore, imprese virtuose. Ricordiamo che in Italia operano quasi 5 milioni di volontari, cittadini attivi che hanno deciso di impegnarsi, di rimboccarsi le maniche per assumersi delle responsabilità, personali o di gruppo, per fare qualcosa per il bene collettivo: questo è un miracolo silenzioso che accade ogni giorno. Noi vogliamo raccontare chi, in questo momento così faticoso per il Paese, non si è arreso a sconforto e cinismo, non ha voluto rannicchiarsi su se stesso ma, al contrario, si è posto, ancora una volta, al servizio dell’altro”.

E se non bastasse, aggiungiamo noi, il 4 ottobre è il giorno di un certo San Francesco d’Assisi, che con gli animali – già in tempi remoti – aveva un gran bel rapporto… Non possiamo di sicuro dimenticarcene.

QUINDI APRIAMO LE PORTE DEL GATTILE NEL POMERIGGIO DI MERCOLEDI’ 4 OTTOBRE  DALLE 15 ALLE 18.30 E VI ASPETTIAMO A TROVARCI CON UN DONO INCONSUETO MA PER NOI UTILE, CHE POTREBBE ESSERE:

–     Candeggina
–     Carta Scottex
–     Guanti in lattice
–     Sacchetti per la pattumiera
–     Buste plastica grandi da freezer
–     Dischetti in cotone
–     Acqua di rose
–     Spugnette per la pulizia
–     Traversini
–     Detersivo per lavatrice
–   Sapone liquido antibatterico

Se poi vorrete donare anche un po’ del vostro tempo per fare volontariato… avanti, c’è posto!

0
  Articoli correlati
  • No related posts found.

Aggiungi un commento