Il primo logo

Associazione
Telefono Difesa Animali Onlus
Cascina Gruccione
Parco del Montenetto
25020 Capriano Del Colle (BS)
Tel e fax 030 2548521 – cell 333 3623224
e-mail: info@telefonodifesaanimali.it
Presidente: Ludovica Ferrari

 

 

L’Associazione

 


– Ludovica Ferrari –

L’Associazione Telefono Difesa Animali Onlus, con sede presso la Cascina Gruccione, nel Parco del Montenetto a Capriano del Colle (BS), è un organismo formato da volontari che si occupa principalmente della difesa e tutela degli animali domestici in particolare gatti (soprattutto randagi) e di tutti i problemi relativi alla loro vita ed alla loro salute.

L’Associazione non è finanziata da enti pubblici e l’attività viene svolta principalmente con l’autofinanziamento e offerte di denaro, cibo per animali e materiali di varia necessità da parte di persone comuni.

TELEFONO DIFESA ANIMALI ONLUS è regolarmente iscritta dal 2002 tra i Servizi di Promozione Sociale del Registro Provinciale di Brescia delle Associazioni senza scopo di lucro con numero progressivo di iscrizione n. 8 (Ambito Ambientale) ed è diventata ONLUS nel 2016.

I contributi versati in forma elettronica a favore dell’Associazione sono deducibili per legge.

 

 

Il nostro statuto

Abbiamo uno Statuto associativo sottoscritto dal Direttivo in carica al momento della registrazione del medesimo come ONLUS, nel 2016. Poichè ogni 3 anni i soci procedono al rinnovo delle cariche di Consiglieri del Direttivo, i nominativi eletti in carica sino al 2019 sono:

Presidente: Ludovica Ferrari (ruolo ricoperto dal 2002 con elezione)

Vice Presidente: Katarina Savkovic (ruolo ricoperto dal 2017 con elezione)

Segretario: Donatella Capuzzi (ruolo ricoperto dal 2002 con elezione)

Tesoriere: Roberto Loda (ruolo ricoperto dal 2014 con elezione)

Consiglieri: Alessia Mondini, Loretta Tomasoni, Alessandra Zaina

 

 

 

Cosa facciamo

 

L’Associazione si batte contro l’abbandono e contro il randagismo, sia felino che canino e sostiene fermamente l’importanza della sterilizzazione di gatti (e cani). Svolge anche un lavoro concreto a contatto con gli animali, occupandosi di:

  • Sterilizzazione, cura e mantenimento di alcune colonie feline in città ed hinterland, in ottemperanza alla Legge n. 281/91 “In materia di tutela degli animali da affezione e prevenzione del randagismo” e in stretta collaborazione con la ATS di Brescia.
  • Intermedia il soccorso per gli animali domestici, randagi e selvatici trovati feriti
  • Affidamento in adozione degli animali trovati abbandonati  e/o feriti e (dopo le cure necessarie) ricerca –mediante i canali informatici e la diffusione del proprio Notiziario- di cittadini disposti all’affido.
  • Verifica segnalazioni e denunce alle autorità competenti di casi di maltrattamento o malgoverno degli animali.

Coordinarsi tra volontari è importante: questa è la nostra organizzazione.

 

 

 

 

 

Un pò di storia…

 

L’Associazione “Telefono Difesa Animali” nasce operativamente nel 1994 con l’intento di poter offrire un sostegno gratuito a tutti i cittadini nell’affrontare il difficile rapporto uomo-animali.

Dopo anni di tentativi di richiesta inascoltati inviati ad  organismi ed aziende, si era finalmente concretizzata l’idea di poter creare un “rifugio” che consentisse una dignitosa sistemazione dei gatti in attesa della loro destinazione definitiva (affido o ricollocazione a territorio, se di indole selvatica). Il nostro “rifugio” avrebbe avuto il compito di colmare quelle carenze territoriali che purtroppo storicamente pesano sugli gatti abbandonati e/o randagi sinantropi delle nostre città, i quali subiscono la mancanza di adeguate strutture che forniscano assistenza gratuita nonchè l’ingiustificato mancato intervento delle Pubbliche Amministrazioni responsabili dei gatti di territorio. Il volontariato risulta essere l’unica alternativa alle inadempienze delle istituzioni che dovrebbero invece assolvere a compiti in merito alla materia di loro pertinenza stabiliti dalle Leggi.

Sede

– La vecchia sede a Poncarale –

L’Associazione ebbe risposta positiva nel 2003 in merito alla possibilità di affittare (a titolo oneroso) uno stabile che rispondesse alle esigenze degli animali e dell’opera dei volontari nei loro confronti. La nostra prima sede fu quindi l’edificio centenario di una casa cantoniera ferroviaria a Poncarale, che dovemmo ristrutturare interamente a nostre spese. Cercammo di rendere funzionale la sede per i volontari che ci dovevano lavorare ogni giorno, ma soprattutto di creare un ambiente che tenesse conto dei fabbisogni degli animali di cui ci occupiamo (ovviamente al meglio delle nostre possibilità economiche).

Dopo una decina di anni a Poncarale, iniziò un braccio di ferro con l’Amministrazione Comunale allora insediata che ci negò, per motivi a tutt’oggi sconosciuti, l’autorizzazione a continuare ad esercitare lì la nostra attività, nonostante il controllo veterinario ATS non trovasse nulla di rimarchevole. Nel 2012 il volume di lavoro associativo era andato aumentando con il passare degli anni e dunque ci siamo visti costretti a cercare una sede diversa e adeguata, in altro paese.

Abbiamo avuto fortuna, sostegno e soprattutto credibilità. Peregrinando molto, alla fine, trovammo una stalla…

– La sede attuale a Capriano del Colle –

Un edificio che in origine aveva ospitato bovini d’allevamento, posizionato nel Parco del Monte Netto, circondato da tanto verde nel comune di Capriano del Colle.

La struttura è stata completamente riedificata e strutturata grazie a un pool di benefattori locali, oltre che al sostegno economico proveniente anche da Inghilterra e USA, che hanno contribuito alla realizzazione del progetto. Un insediamento ora caratterizzato da criteri di avanguardia anche per quanto riguarda l’impatto energetico, e che rispetta le norme legislative specifiche.

Siamo regolarmente autorizzati dalla ATS come struttura zoofila, con la Direzione Sanitaria di un veterinario. Ma la vocazione associativa resta e continua ad essere l’intervento di contenimento del randagismo felino a territorio attraverso il duplice canale di interventi di sterilizzazione e proposta di affido a famiglie di gatti nati homeless, attività che complessivamente riguardano circa 1.000 gatti l’anno.

La struttura è grande e sempre operativa, in funzione 365 giorni l’anno.
Allo stesso modo siamo sempre disponibili a prendere in considerazioni ogni forma di aiuto materiale e/o pratico.
Il senso profondo del nostro volontariato si traduce nell’impegno continuo che applichiamo o cerchiamo di portare verso gli animali randagi, centro della nostra attività.

 

L’ingresso della sede

Le stanze dei mici

Il Pannello dei benefattori

Noi! sempre ad imparare.. :-)